www.cinemazero.it

Elenco

Spazi e patrimoni

Archivio Audiovisivi
La Videoteca comprende oltre 13.000 titoli conservati sui più comuni supporti audiovisivi: 7.700 dvd, molti in edizioni da collezione e 6.000 vhs. L'archivio ospita le filmografie dei più importanti registi della storia del cinema, opere di giovani filmmakers locali - raccolte durante il Festival Filmmakers al Chiostro - un'ampia sezione dedicata ai documentari, in particolare riguardanti le inchieste cinematografiche, ma anche i documenti d'interesse didattico, quali le serie edite Cinehollywood, Istituto Luce o Rai Educational, ed i temi ambientali film musicali (videoclip, documentari, live, etc.),  opere liriche e teatro filmato.
Nella scelta dei film in dvd sono privilegiati quei prodotti che offrono versioni restaurate dei classici del cinema, completati dalla colonna audio in lingua originale e dai cosiddetti extra-materials (interviste, back-stage, preview, locandine, gallerie fotografiche, etc.), supporti importanti  per le attività di ricerca o per la didattica nelle scuole. Nel patrimonio filmico vanno considerati anche 65 laserdisk quasi tutti contenenti rarissimi filmati.
La Mediateca è dotata di una sala video nella quale sono presenti 4 postazioni multimediali che permettono la visione individuale dei film, di vario supporto, contenuti nell'archivio.

 


 

Biblioteca
La Biblioteca conta oltre 10.000 volumi, sin dalla sua nascita, si è concentrata sulla produzione editoriale specializzata nei principali studi della storia e della critica cinematografica in lingua italiana, inglese e francese ed è costantemente aggiornata sulle più significative pubblicazioni riguardanti la “settima arte”.  La biblioteca conta 21 sezioni di collocazione tematiche, che ospitano le più importanti filmografie mondiali, i dizionari biofilmografici e tecnici, una vasta raccolta di cataloghi, annuari e materiali critici dei principali festival mondiali, e presenta inoltre due sezione dedicate alla manualistica ed alla didattica del cinema che offrono un supporto di grande interesse per i numerosi insegnanti che frequentano la biblioteca. Sono presenti, inoltre, due sezioni monografiche dedicate a due artisti di origine friulana: l'archivio Pier Paolo Pasolini e l'archivio Tina Modotti con pubblicazioni e filmati rari e di pregio, che negli anni sono diventati un punto di riferimento per ricerche e approfondimenti d'interesse internazionale.

 


 

Fondi librari e multimediali
Nel corso degli anni, le attività di Cinemazero si sono caratterizzate per l'attenzione nei confronti dell'opera e del lavoro di alcuni personaggi particolarmente significativi per la cultura (non solo cinematografica) della nostra regione: Pier Paolo Pasolini e Tina Modotti. Sono stati raccolti materiali librari, audiovisivi, cinematografici, musicali, ora conservati in diversi sezioni monorafiche. Tra questi si possono citare il fondo Gideon Bachman contenente audiovisivi, stampe, negativi, nastri-audio sul cinema in prevalenza italiano del periodo che va dalla fine degli anni Sessanta alla fine degli anni Settanta con prevalenza di materiali su Fellini e Pasolini, ed inoltre testi a stampa e periodici di un periodo che va dagli anni venti agli anni sessanta. Un altro fondo di grande interesse è il fondo Paolo Mereghetti contenente una collezione privata di libri risalente agli anni Cinquanta, recentemente donata a Cinemazero, completamente dedicata alla storia del cinema e costantemente incrementata con nuove donazioni, non solo di materiale librario ma anche di supporti audiovisivi. Ultima recente acquisizione è il fondo Leonardo Autera, critico cinematografico recentemente scomparso, che ha deciso di donare la sua biblioteca personale composta di testi  e periodici di grande pregio ed interesse, alla nostra biblioteca.
Il materiale librario ed audiovisivo contenuto nei fondi è a disposizione del pubblico per la consultazione in loco.

 


 

Emeroteca
Nell'Emeroteca sono presenti 55 riviste accese italiane ed estere, raccolte dagli anni settanta, a disposizione del pubblico per la consultazione interna. L'archivio è composto dalle maggiori testate di critica cinematografica sia italiane - quali Bianco & Nero, Segnocinema, Cineforum, Cinemasessanta, Ciak, Cinecritica e molte altre - che estere, quali Cahiers du Cinèma,  Cinèma & Cie, EPD Fim, Film Comment, Filmbulletin, Positif, Premiere, Sight & Sound, si possono trovare pubblicazioni relative all'arte, la musica, i nuovi media, due sezioni tematiche dedicate all'inchiesta giornalistica (con riviste quali Il fatto quotidiano, Internazionale) e all'ambiente (con riviste quali .eco, La nuova ecologia). L'emeroteca è inoltre dotata di bollettini e notiziari delle associazioni cinematografiche che operano in regione e in Italia, e di una vasta e aggiornata rassegna stampa cartacea ed in versione informatica sui film usciti nelle sale dal 1990 ad oggi.

 

 

Mediateca Pordenone
di Cinemazero

Palazzo Badini - Piazzetta Cavour
33170 Pordenone
tel. 0434 520945
e-mail mediateca

Orari
da martedì a sabato 15.00 - 19.00

FacebookFlickr

Con il sostegno di:Regione FVG

Provincia di Pordenone

Comune di Pordenone

Camera di Commercio  di Pordenone

FRIULADRIA

CRUP


Aderente a:
AVI - Associazione Videoteche Mediateche Italiane